Museo Sottoriva

I fratelli Giuseppe e Claudio Sottoriva iniziarono a lavorare insieme nel 1944 quando Giuseppe, il maggiore, fondò la ditta "articoli per casalinghi". Claudio, successivamente cominciò a lavorare insieme al fratello.

L’ufficialità dell’attività principale che tuttora prosegue risale al 14 gennaio 1955 con la costituzione della società "Sottoriva Giuseppe e Claudio F.lli Fu Matteo".

E’ importante ricordare, anche se non presente nella denominazione della società, il ruolo della sorella Santa da tutti chiamata "la Signorina Ina" che ha collaborato con i fratelli Giuseppe e Claudio ed è stata una figura importante nel panorama Aziendale dedicandone tutta la vita.

Altro significativo investimento è l’apertura di una nuova sede in America, effettuata nel dicembre del 2010, dove si è costituita la Sottoriva America presso Griffith Commercial Park a Charlotte.

Oggi Sottoriva esporta l’85% dei prodotti in tutte le aree del mondo. Gli stabilimenti, continuamente modernizzati, occupano un’area coperta di 11.100 metri quadrati e una superfice scoperta di 23.500 metri quadrati.

 

Il museo Sottoriva nasce per sottolineare questa storia fatta di persone, di lavoro e di impegno. Le due sale che lo compongono raccolgono una collezione di macchine prodotte da Sottoriva nei primi anni di attività, tutte perfettamente restaurate e funzionanti. Il museo oltre a raccontare l’azienda, dà una panoramica su quella che è la storia della meccanizzazione dell’arte bianca.

Condividi
Museo SottorivaMuseo SottorivaMuseo Sottoriva